LE STREGHE – leggende o realtà?

Diciamolo su…..ogni donna esistente al mondo è strega, poi, qualcuna è stata sirena, altre vampiro, fata, o lupo ma tutte siamo streghe, questo perché essere strega ha tutt’altro significato di quello che ci hanno fatto credere quando hanno deciso di bruciarci sul rogo perchè troppo potenti, quindi scomode e poco controllabili….purtroppo la storia nella storia si ripete tutte le volte, quando una categoria è ritenuta “scomoda” si tende ad eliminarla, ci sono poche e potenti persone che governano il mondo e ne decidono le sorti e così deve continuare ad essere almeno finchè non nascerà un animo abbastanza rivoluzionario e coraggioso da ribaltare le cose.

Quando ho fatto i miei studi sulle vite precedenti sottoponendomi io stessa alle regressioni ho visto le mie vite da Strega, proprio in quelle occasioni mi sono resa conto di quante “fantasie” inutili sono state messe in circolazione su queste donne, che altro non facevano che essere d’aiuto alla loro famiglia e al prossimo con i mezzi che avevano a disposizione attraverso la natura… così come a mio avviso dovrebbe essere sempre. Apro una parentesi sulla così detta “veggenza” che queste donne usavano esattamente come oggi la donna moderna usa il suo sesto senso: In antichità era più “normale” affidarsi alla propria sensibilità, tutti ne erano più consapevoli, e certe donne che si dedicavano alla guarigione del corpo e dello spirito erano semplicemente più allenate al sensitivismo di quelle che lavoravano nei campi piuttosto che al mercato, e come ancora accade nei paesini del sud o in montagna certe soluzioni venivano chiamate riti e tramandate da generazione in generazione. Io ritengo sia un vero peccato che molti siano stati persi o nascosti perché sono parte della nostra storia, una storia che in antichità aveva soluzioni a problemi che oggi stiamo appena cercando di risolvere….Le streghe erano “avanti” anni luce da noi donne moderne e realizzate che abbiamo perso tutto il fascino il mistero e l’importanza con i quali siamo state messe a questo mondo. Uno dei mali dei nostri giorni siamo proprio noi che abbiamo voluto eguagliare e poi superare l’uomo per dimostrare cosa??? Siamo “sempre” state più forti, con i nostri segreti, il nostro essere capaci di fare più cose contemporaneamente, con la capacità di procreare, di governare (la storia lo dimostra, ancora oggi è vivente una grande Regina), con la capacità di curare, di accudire, di organizzare…Noi donne/streghe abbiamo sempre avuto potere considerazione e forza ma un giorno qualcuna ha deciso che venivamo sottovalutate e ha deciso di rivoltarsi per dimostrare che tutto potevamo e anche di più rispetto agli uomini e cosi facendo abbiamo PERSO TUTTO.

Voglio ora sfatare alcuni miti sulle streghe per provare a rendervele più umane e far si che proviate a riconoscervi in loro perché sono certa che se ognuna di noi ritirasse fuori la strega nascosta in lei il mondo potrebbe ancora salvarsi….

La strega non vola sulla scopa😊… la scopa di saggina serve a spazzare via le negatività che entrano dentro casa o che si accumulano fuori dalla porta, io ne ho una piccina appesa al muro che uso solamente quando le situazioni si fanno “pesanti” e credetemi che dopo averla usata l’energia diventa molto più leggera e da qui il detto “la strega vola sulla scopa”.

Il Calderone della strega non serve a fare magie: il Calderone, conosciuto come “la pentola” per eccellenza delle streghe è un contenitore di diverse misure, in rame o ferro che serve per tutte quelle cose che devono essere bollite a lungo, non le code di rospo o la lingua di serpente😊 ma erbe, verdure, pezzi di carne ecc… io ne ho uno piccolo in rame che uso per bollire le erbe di cui ho bisogno per fare le tisane piuttosto che gli oli e funziona benissimo, quando non mi serve si trasforma in un meraviglioso porta piante, ovviamente lo uso sui fornelli della mia cucina mentre una volta lo usavano all’aperto, lo posavano sopra il fuoco perché le famiglie erano numerose, i calderoni grandi ed era più comodo, oppure se si dovevano bollire delle erbe medicinali lo facevano all’aperto perché l’odore delle erbe può essere molto fastidioso dentro casa….altro che magie, i calderoni fanno miracoli😊😊

Il gatto nero non è il gatto della strega e non porta sfortuna, anzi è un gatto tra i più antichi…le streghe vivevano in campagna ed erano sempre circondate da molti animali tra cui i gatti, di ogni colore possibile…

Le Streghe non allevavano i pipistrelli, semplicemente costruivano dei nidi sotto i tetti o sugli alberi della loro casa per salvarli….

Avrei tante altre di cose da dirvi ma al momento mi fermerò qui. Oggi non vi spiegherò la tipologia della “strega evoluta” semplicemente perché non esiste, tutte le donne sono streghe, chi più chi meno…chi bene chi male…chi consapevole chi no, ma tutte, vi dirò solamente che le donne/streghe evolute consapevoli di esserlo quasi sempre come compagno di vita hanno un uomo/lupo a sostenerle, proteggerle e accompagnarle in quello che è il loro arduo compito.

  Come ultima cosa voglio specificare che la magia esiste, è sempre esistita e sempre esisterà perché fa parte del mondo, e come tutte le cose l’essere umano l’ha utilizzata e continua ad utilizzarla nel modo sbagliato e scorretto, mai ci fu detto più giusto per la magia di l’occasione fa l’uomo ladro… io dal canto mio cerco di aprire la coscienza di più persone possibili perché non smetterò mai di dire che per andare avanti dobbiamo tornare indietro.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi