EREDITÀ DA NON EREDITARE

Questa settimana visto quello che è accaduto con il Principe Harry d’Inghilterra e sua moglie Meghan Markle ne approfitterò per raccontarvi qualcosa sulle eredità familiari: 

Sono stata una grande ammiratrice di Lady Diana, ne ho seguito ogni passo, ho letto tutte le biografie, sia quelle autorizzate che non, ne ho ammirato la bellezza, l’eleganza ma soprattutto quello che è riuscita a fare della sua persona una volta capito il suo destino. Si perché dal mio punto di vista tutto quello che le è successo faceva parte di un destino che per quanto crudele a noi possa sembrare era il suo. Non mi sono mai sognata di giudicare il Principe Carlo ne tantomeno Camilla Parker Bowles perché anche loro hanno seguito il loro destino che tutti, per anni hanno ostacolato impedendone la realizzazione alle spese di tutti loro e conseguentemente anche dei figli che sono nati dall’unione del Principe Carlo e Lady Diana. Attraverso le mie approfondite letture su ogni componente della famiglia Reale ( ne sono una grande appassionata) mi sono fatta una personale opinione su ognuno di loro e sulla vita che ancora oggi viene loro imposta ma dovrei stare qui a scriverne un libro intero invece io voglio parlarvi di cosa succede in questa, come in ogni famiglia con l’avanzare delle generazioni e per spiegarvelo nel miglior modo possibile mi aggancerò al Principe Harry…  e perché proprio ad Harry?? Perché lui è figlio di sua madre. Mi spiego meglio: basta dare una leggera occhiata ai due Principi per vedere che Wiliam primogenito erede al Trono ha ereditato la maggior parte dei geni dalla famiglia paterna, fisicamente molto simile allo zio Andrea, anche il carattere è sempre stato mite e tranquillo, cresciuto e educato a diventare Re ha sempre seguito diligentemente e con una certa sottomissione tipica dei soggetti maschi della famiglia Reale Inglese ogni scelta fatta per lui. Hanry no, ha un carattere più ribelle, sicuramente più sensibile, fragile, molto simile a Lady Diana. Ha sofferto e continua a soffrire per la perdita di sua madre, non che per Wiliam sia stato più facile ma Harry si è negli anni espresso molte volte in merito a questo e in ogni intervista traspariva una sorta di non accettazione, di tormento perenne, di grande sofferenza tanto che lui stesso ha ammesso di essere stato seguito da uno psicologo per anni, e qui veniamo al punto perché nell’ultima intervista rilasciata dall’ Africa insieme alla moglie ha dichiarato di voler proteggere la sua famiglia perché non vuole che la storia si ripeta. Ohh mi sono detta, lui lo sa. 

In ogni famiglia esistono delle tragedie, dei segreti, delle cose spiacevoli come anche delle cose belle, delle fortune, dei miracoli, ogni famiglia ha il suo destino e le sue eredità che sia a livello genetico che a livello Animico vengono ereditate. Vengono ereditate le malattie come le vicissitudini, praticamente se non le si spezza le storie si ripetono inevitabilmente. In una famiglia in cui nonne e bis nonne hanno avuto matrimoni sfortunati, i figli e nipoti che erediteranno prevalentemente i geni di quella parte di famiglia avranno matrimoni sfortunati nel senso che magari la nonna e la bis nonna saranno sicuramente rimaste sposate ma infelici e loro invece si separeranno, i figli e nipoti di coppie separate spesso si separano seguendo le orme di uno dei due genitori, figlie di madri che hanno subito degli aborti potranno a loro volta subire degli aborti…pronipoti di uomini che hanno costruito imperi potranno a loro volta magari dal nulla costruire imperi e così via. Il discorso è molto ampio perché come in ogni cosa bisogna tenere conto di come reagiscono le persone che abbiamo attorno, quanto ci lasciano seguire il nostro destino o quanto provano ad impedire che questo accada, bisogna tenere conto dell’epoca in cui si vive e dell’accaduto, di cosa decidono di raccontarci in merito alle nostre famiglie e cosa no…io detesto i segreti di famiglia perché riescono a creare dei casini mai viti e difficili da rimediare proprio perché non si conosce la verità che tuttavia come sappiamo bene viene sempre a galla a meno che qualcuno non se la porti nella tomba e anche per questo al giorno d’oggi attraverso le costellazioni familiari si può  porvi rimedio.

Tornando al mio adorato Principe Harry al quale non posso che augurare una serena e felicissima vita accanto alla donna che ha scelto trovo sia stato molto coraggioso e determinato nel NON volere che a sua moglie accadesse la stessa cosa che è accaduta alla sua mamma, perché Meghan da subito è stata oggetto dei media con un accanimento una cattiveria ( i media inglesi sono terribili) e una criticità che Lady Diana ha dovuto subire per gran parte della sua breve vita causandole una grande sofferenza. Da qualche parte in questi giorni di delirio mediatico ho letto che una sensitiva ( gli inglesi le consultano molto) prima che si sposassero gli aveva messi in guardia e mi piace pensare che abbiano voluto ascoltare il cielo che difficilmente sbaglia, mi piace pensare che Harry sa che l’unico modo per liberare la famiglia che si è creato da questa brutta eredità sia quello di spezzare la catena cambiando il corso delle cose e… della storia.

A voi invece voglio dire di provare ad indagare nelle vostre famiglie, fatevi raccontare la storia dei vostri Avi e vedrete che vi troverete delle similitudini con zii nipoti, figli e parenti vari e tenete bene a mente che queste catene ereditarie si possono spezzare con la comprensione, un buon atto di coraggio e tanta consapevolezza e conoscenza di noi stessi perché nessuno come noi sa quello che sentiamo, quello che vogliamo e soprattutto quello che non vogliamo più. Nessuno come noi è padrone del nostro destino…delle nostre scelte e della nostra vita, tutto il resto con il tempo si aggiusta e passa e se non passa… pazienza e se lo ha capito Sua Maestà Elisabetta ll con i suoi 93 anni possono capirlo tutti😊

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Adriana De Caro ha detto:

    Come sempre, grazie.

Rispondi