I SOGNI

Questo mercoledì tralasceremo le nostre cure di bellezza per
parlare dei sogni… ci sono molte persone che mi contattano
dicendo di aver sognato questo piuttosto che quello e
chiedendomi il significato del sogno. Voglio precisare che per
quanto io come anche qualsiasi altra persona in grado di
interpretare i sogni possiamo essere bravi, nessuno come il
sognatore stesso sarà mai in grado di dare una corretta
interpretazione, perché oltre alle immagini che si vedono o le
frasi che si sentono nei sogni esistono le emozioni, e quelle solo
noi stessi siamo in grado di decifrarle.
Samael Aun Weor che era uno straordinario esoterista
Colombiano vissuto tra il 1917 e il 1977 spiegava i sogni in
questo modo:


“Il linguaggio dei Sogni è esattamente compatibile al Linguaggio
delle Parabole… Quelli che interpretano tutto letteralmente
pensano che il seminatore del Vangelo Cristico uscì a seminare, e
che il seme cadde tra le pietre, ecc. ecc. Non capiscono il senso di
tale Parabola, perché questa in se stessa appartiene al Linguaggio
simbolico del Centro Emozionale Superiore”….

Ecco direi che
meglio non poteva essere spiegato. Ci sono diversi tipi di sogno,
quello mentale quello esoterico premonitore e il sogno lucido o
viaggio astrale del quale però magari parleremo un’altra volta.
Il Sogno da sempre fa parte della nostra vita, e incide su di essa in
modo molto forte sia che si tratti di “un sogno meccanico” cioè
quei sogni mentali che riproducono meccanicamente gli
avvenimenti della giornata appena trascorsa,
sia che si tratti di sogni con un marcato carattere simbolico o profetico.
Nei sogni esiste un contenuto pieno di messaggi che cercano di sbrigliare
tutti quegli enigmi che circondano la nostra esistenza.
Detto questo vi trascrivo un pezzettino del libro “Tarocchi e
Cabala” di Samael Aun Weor nel quale si può comprendere molto
chiaramente come bisognerebbe intrepretare qualsiasi simbolo,
visione, sensazione… comprenderete d soli che non è una cosa
assolutamente facile e che richiede molta onestà oltre che
moltissimo allenamento mettendo in conto un altissima
percentuale di inesattezze che tuttavia l’universo vi aiuterà
sempre a svelare.


UN’AVVERTENZA NECESSARIA
Da Samael Aun Weor

“Lo studente vede i simboli però non li capisce. Comprende che
tutta la natura è una scrittura vivente che egli non conosce.
Necessita di elevarsi alla Conoscenza Ispirata per interpretare i
simboli sacri della grande natura. L’interpretazione dei simboli è
molto delicata, molti chiaroveggenti divennero assassini o
caddero nel delitto della calunnia pubblica per non aver saputo
interpretare i simboli. I simboli devono essere analizzati
freddamente, senza superstizioni, malizia, diffidenza, orgoglio,
vanità, fanatismo, pregiudizio, preconcetti, odio, invidia, avidità,
gelosia ecc. tutti i difetti sono l’Io, il Me stesso e l’ego reincarnato
troppo accentuati, cosa della quale troppe persone soffrono.
Quando questi “difetti” intervengono traducendo ed
interpretando i simboli alterano il significato della Scrittura
Segreta, e il chiaroveggente cade nell’inganno.

L’interpretazione dev’essere tremendamente analitica, altamente scientifica ed
essenzialmente mistica, bisogna imparare a vedere e interpretare
in assenza dell’IO del ME STESSO. A molti mistici pare strano che
noi parliamo della divina Chiaroveggenza con il Codice Penale alla
mano, e questo accade perché loro pensano che la Spiritualità
non abbia una relazione con la vita quotidiana. Queste persone
stanno sbagliando, ignorano che ciò che ogni Anima è nei Mondi
Superiori, è il risultato esatto della vita di ogni giorno, che tutti
portiamo in questa valle di lacrime”.
Questo pezzettino di una spiegazione molto più lunga trovo sia
perfettamente in linea con tutto quello che cerco di trasmettere.
Ho voluto rendervi partecipi affinchè possiate avere una chiave
per imparare ad interpretare i simboli dei vostri sogni e anche dei
simboli che ogni giorno ci capitano sotto gli occhi e noi nemmeno
scorgiamo.

Rispondi