DICEMBRE

il

Dicembre è sempre stato il mio mese preferito, adoro il Natale, l’energia che porta, lo scintillio delle luci, le luminarie, gli alberi, veri, finti, grandi o piccoli…il Presepe, la Messa a mezzanotte…. adoro lo Spirito Natalizio, i bambini e il loro entusiasmo. Ogni anno aspetto Dicembre come i più piccoli aspettano le vacanze, e anche quest’anno nonostante il periodo terribile che stiamo vivendo per me è così. Sono una di quelle persone che ritiene che quando le situazioni sono tristi, quando tutto intorno a noi sembra andare male, quando ci sentiamo giù come, volenti o nolenti accade spesso in questo 2021 che finirà sui libri di storia, una delle cose da fare è circondarsi di cose belle, dipingere una parete di casa con un colore che ci piace, accendere delle candele profumate, evitare di vestirsi sempre di nero, truccarsi anche se si rimane a casa, avere sempre un pensiero positivo, anche se, mi rendo conto che questo richiede parecchio sforzo. Riempite la casa di luci, fate alberi e presepi giganteschi e chi se ne frega se più che spirito Natalizio sembra Las Vegas intanto tutto questo vi aiuterà a tenere alto lo spirito. Dico questo perchè per colpa (dicono) del Covid ci hanno demolito anche il Natale, riuscendoci perfettamente. Ogni giorno incontro qualcuno che mi dice di non aver fatto l’albero… “noo quest’anno non me la sento proprio” e perchè mai???????? . Tutto questo mi porta a fare una riflessione su come funziona la mente umana, su come sia molto più naturale farsi trascinare dagli eventi piuttosto che reagire positivamente per se stessi e di conseguenza per gli altri. Ho pensato molto in questi mesi, e quando penso rimango in silenzio, evito di parlare della situazione pubblicamente, non scrivo e mi espongo il meno possibile, non perchè mi manchino contenuti o il coraggio di esprimere le mie riflessioni ma perchè cerco di comprendere le reazioni del genere umano che ormai, mi sono rassegnata, per me resteranno sempre un mistero, come rimarrà sempre un mistero il fatto che buttarsi giù risulta sempre più facile che tirarsi su… ma è più facile o più comodo?? ….. Allora, non facciamo l’albero perchè c’è il virus e non c’è nulla da festeggiare, non mettiamo le luci perchè la gente non può uscire e chi le vedrà mai, sono solo soldi sprecati, non addobbiamo casa perchè tanto i nostri 3000 parenti non potranno venire e che addobbo a fare? beh magari addobbi per te stesso, per tuo marito, per i tuoi figli, per il cane… che si presuppone quelli il Natale con te lo passeranno…. e ci si continua a deprimere, a fermare la vita, a non fare nulla…e fino a quando??? ….. pensate forse che “Ohh Santo vaccino liberaci da tutti i mali?”….” Ohhh caro Governo risolvi tutti i nostri problemi?”…. ecco potrei dirvi che così è comodo. Stiamo tutti in stand by ad aspettare che qualcuno o qualcosa ci faccia tornare come eravamo prima. Forse non avete capito che mai più nulla tornerà come prima, e che la vita va portata avanti il meglio possibile in ogni accidenti di situazione che ci accade nella vita… e allora viviamoci questo Natale, bene, serenamente, ognuno a casa propria ma tutti vicini e positivi. Non serve allungare il collo per vedere oltre… bisogna aprire la mente.

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Sandra ha detto:

    Credo che dovremmo circondarsi sempre di ” un’atmosfera stile las Vegas” ma soprattutto in questo anomalo momento…. automaticamente si illuminerà anche il cuore

    1. heavenrosee ha detto:

      sono perfettamente d’accordo con te, se non illuminiamo noi la nostra esistenza nessuno lo farà….

  2. lucetta ha detto:

    Anch’io adoro il mese di dicembre perchè sono nata in dicembre, il 13 è santa Lucia e mi piace l’atmosfera del Natale. Sono anziana ma non mi sono lasciata contagiare dalla depressione. Mio marito ed io abbiamo fatto il presepe con tanto entusiasmo , siamo contenti di essere vivi e di festeggiare questa ricorrenza con la volontà ed il desiderio di migliorarci sempre. Natale significa questo per noi. Buon natale a te.

    1. heavenrosee ha detto:

      mi fa tanto piacere leggere queste parole Lucetta perchè non lasciarsi prendere dallo sconforto e dalla depressione è la chiave per uscire da questo brutto periodo. Vi auguro di passare una buona Vigilia e un sereno giorno di Natale 🙂

      1. lucetta ha detto:

        Grazie e ricambio con tutto il cuore.

Rispondi