I RECLUTATORI

il

Mi piacerebbe parlarvi sempre tutta cuori e amori, raccontarvi solo di cose belle, dirvi che niente è pericoloso e che tutti sono buoni…. anzi, in realtà potrei… per me sarebbe sicuramente più semplice. Il mio campo è sempre di diffiicile comprensione, si rischia di spaventare le persone, di condizionarle o peggio ancora di fargli comprendere le cose nel modo sbagliato. Nessun operatore paranormale, esoterico o energetico che sia potrà darvi la certezza che quello che vi racconta rappresenta la verità assoluta, certo ci sono delle cose di base che sono quelle e valgono più o meno per tutti ma poi, ognuno si baserà su ciò che ha visto con i propri occhi, sulle proprie esperienze personali e su quello che ha appreso attraverso gli studi in materia che ha scelto di percorrere.

L’Universo e i suoi mondi paralleli sono un grande mare infinito pieno di tutto, non dimentichiamoci che l’Anima principalmente deve fare esperienza per portare avanti la propria evoluzione, questo vale ovviamente anche per quelle persone che hanno continuato a sviluppare la propria sensibilità dopo i quattro anni… ho voluto fare questa piccola premessa perchè spesso chi si rivolge a chi ” riesce a vedere” quello che loro non riescono a vedere pensa che i vari operatori del settore possano risolvere tutti i problemi e si affidano totalmente ma non funziona proprio così. Gli operatori possono essere un grande aiuto e sicuramente sono in grado di risolvere delle situazioni anche molto pesanti, ma appunto delle situazioni, poi ognuno deve comprendere ed essere parte attiva del proprio percorso. Io sono una mediatrice per carattere e come tale cerco sempre di semplificare, e dare il giusto peso ad ogni cosa sempre e solo sulla base delle mie esperienze anche se prendo sempre in considerazione con molto interesse le esperienze degli altri.

La mia indole ricercatrice e per forza di cose molto curiosa che mi fa ficcare il naso dappertutto e che in passato mi ha sicuramene cacciato in qualche situazione pericolosetta mi ha fatto conoscere molto bene il lato oscuro della medaglia che per quanto mi riguarda è molto più presente di quello che si vuol far credere, questo è il motivo principale per il quale decido di parlarne.

Come ho già detto più e più e più volte tutto deve essere bilanciato, per cui mi pare abbastanza ovvio che dove esiste Luce, esiste anche ombra. Oggi però non voglio parlarvi del lato oscuro astrale, o energia cattiva o basso astrale o chiamatelo come vi pare che tanto sempre quello è, vi voglio parlare di quelle persone che consapevolmente o, a volte purtroppo inconsapevolmente lavorano per i piani bassi. Uno straordinario Sciamano che ho incontrato in Nepal mi ha detto ” quando l’aria diventa fredda e dal basso sale verso l’alto significa che l’ascensore invece di salire scende, ed è allora che devi iniziare a preoccuparti”… ecco, quando si incontra un reclutatore la sensazione che si prova è più o meno questa, un brivido freddo che dai piedi sale lungo tutta la colonna vertebrale.

Ma chi è un reclutatore o precisamente “il reclutatore di Anime”? Persona quasi sempre affascinante, distinta con una parlantina veloce e molto colta… Un posto di lavoro di rilievo, buona disponibilità economica, spesso socio di qualche club di spicco ( golf, tennis, bridge) che fa molto figo, parla almeno una o due lingue straniere, viaggia molto. Considerato dalla comunità molto in gamba, … aiuta i più bisognosi trovandogli spesso lavoro, o attraverso la beneficenza… insomma “in apparenza la vera personcina per bene” anche se, quasi sempre, in gran segreto è schiavo di qualche vizziaccio ( cocaina,sesso, gioco d’azzardo… quelli che si nascondo più facilmente). Non tutte le persone di questo tipo sono reclutatori che sia ben chiaro che già mi vedo riempita di insulti dall’imprenditore che lavora 12 ore al giorno preoccupandosi dei suoi dipendenti e che per rilassarsi la domenica va a giocare a golf :), ho un grande rispetto per chi lavora sodo, guadagna e collabora a migliorare la nostra società tuttavia la mia esperienza mi porta ad osservare che il reclutatore si nasconde tra loro. Succede che a volte qualcuno di questi ci sembri un po’… come dire “sinistro”, avete presente quelle persone che al primo impatto ti sembrano molto interessanti ma che poi in fondo in fondo hanno qualcosa che non torna?… Io li chiamo ” gli avvocati del diavolo” ne ho incontrati diversi e con uno ci ho vissuto qualche anno imparando così a mie spese a riconoscerli abbastanza precisamente.

Loro, devono reclutare appunto più Anime possibili per i piani bassi e lo fanno facendo favori e semplificando la vita di chi scelgono in ogni modo, facendo credere alle loro “ignare vittime” che nel frattempo si sentono sempre più deboli, dipendenti e piene di paure che quello è l’unico modo per vivere bene, che con il denaro si risolve ogni cosa, che la furbizia vince su tutto e che il “chiedi e ti sarà dato” funziona sempre. Hanno la grande capacità di soggiogare e poi, nel caso qualcuno si svegli o come è accaduto a me capisca… di distruggere…. la classica cosa che piace tanto ai piani inferiori, “io ti do tutto ma se poi non ci stai più ti distruggo”. Ora la domanda sorge spontanea: “perchè devono procurare Anime per i piani bassi?” perchè la grande scommessa dei due Re dell’Universo è quella di chi riesce ad accaparrarsi più Anime. in realtà il discorso sarebbe molto più complesso, riguarda sempre l’evoluzione dell’Anima e le scelte che noi una volta incarnati facciamo e spiegarlo mi porterebbe a scrivere fino al prossimo anno 🙂 quindi a grandi linee riassumiamolo così poi magari in qualche altro articolo toccherò l’argomento con più precisione.

Spero di essere stata esauriente e non eccessivamente pesante :). Se avete esperienze da raccontarmi o domande particolari da farmi vista la delicatezza dell’argomento potete scrivermi qui heavenroseblog1@gmail.com e se ritenete l’articolo interessante condividetelo….

La prossima puntata sarà tutta dedicata agli Esecutori più facilmete riconoscibili ma… più pericolosi…..

buona giornata a tutti 🙂 🙂 🙂

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Riyueren ha detto:

    Concordo. Anche a me è capitato di incontrare persone che pur normali all’apparenza emanavano come un vento freddo. Le ho sempre paragonate alle gallerie dei cimiteri, dove regna un gelo strano che non mi piace (anche se come avrai visto quando riesco vado a fotografare proprio lì le sculture).

    1. heavenrosee ha detto:

      esatto il tipo di freddo è molto simile a quello dei cimiteri… chissà quante fotografie interessanti avrai da quelle sculture…:)

      1. Riyueren ha detto:

        Ne ho tantissime. Se cerchi la categoria “dreamstones” dovresti riuscire a vederne un po’. Una delle mie preferite è nell’alterfriedhof di Freiburg. Ad ogni modo forse c’è una differenza : nei cimiteri il freddo viene dall’assenza di vita, in quel tipo di persone invece viene dall’assenza di anima (anima come la intendo io, naturalmente).

      2. heavenrosee ha detto:

        … diciamo che l’Anima ce l’hanno, il problema è come la usano. Andrò sicuramente a vedere le fotografie, mi interessa molto l’argomento 🙂

      3. Riyueren ha detto:

        Nella categoria “dreamstones” ci sono sculture anche non appartenenti all’arte funeraria, poi fammi sapere cosa trovi. Se poi ti servissero foto, non hai che da dirlo. La mia mail è nella pagina contact ma sicuramente ti appare anche qui.

      4. heavenrosee ha detto:

        grazieeeeee 🙂 🙂

Rispondi