Gli esecutori ( 3 parte )

il

Penso che a tutti o quasi sia capitato almeno una volta nella vita di farsi leggere la mano, i tarocchi o i fondi di caffè. Magari per curiosità al Luna Park, o a qualche fiera dell’Oriente, o perchè un’amica vi ha convinto ad andare con lei da quella cartomante tanto ma tanto brava.

Io, voglio precisare, non ho nulla contro le cartomanti, ho delle care amiche che reputo bravissime e corrette. Sono arti antiche che oltre all’istinto naturale che bisogna avere richiedono anni e anni di studio. Anche la cartomanzia come tutte le arti esoteriche richiede molto studio, anzi per l’esattezza di studiare non si smette mai. Però..però… però ci sono le Cartomanti e le Fattucchiere o, i Cartomanti e gli “stregoni”: La o il cartomante si limita a dare una lettura delle carte ( che possono aiutare per quanto riguarda il presente perchè il futuro di nessuno può essere assolutamente toccato o svelato in quanto si rischierebbe di compromettere il piano di vita del consultante ) obiettiva e sincera senza farsi dire nulla prima e senza agganciarsi alla mente della persona che si ha difronte perchè se così non fosse, si finirebbe con il dirgli solamente quello che vuole sentirsi dire e non la realtà dei fatti. Sono poche le cartomanti di questo tipo, quelle che dopo tre volte che ci vai ti dicono ” basta, ora vai da qualcun altro perchè so troppe cose di te, potrei essere influenzata agganciandomi alle basse energie che si collegano alla tua psiche e portarti fuori strada”. La maggior parte sono fattucchiere, si fanno raccontare tutto, creano dipendenza ma sopratutto ti dicono quello che vuoi sentirti dire e molto spesso tirano fuori qualche fattura o malocchio che presumibilmente ti è stato fatto o, peggio ancora ti propongono qualche rito per “aiutarti” ad ottenere ciò che vuoi… che sia un lavoro, una persona o il male di qualcuno non ha nessuna importanza, vale tutto.

Ho scoperto negli anni che la ritualistica attrae molte persone. Si pensa che agendo attraverso la magia bianca si possa essere aiutati ad ottenere qualcosa che ritieniamo giuto avere, o viceversa eliminare qualcosa che non riteniamo giusto ci sia accaduto. Ma come ben ormai spero avrete capito non esite magia bianca, nera o rossa esite la magia e se non è accompagnata da oggetti ritualistici che spesso queste persone non possiedono perchè difficili da trovare o da ottenere si aggancia sempre al basso astrale. E’ indubbiamente molto facile ed affascinante giocare alla piccola strega con qualche erbetta qualche nastrino e qualche candela riproducendo il rito trovato su youtube, è interessante costruire fagotti e sacchettini la mattina sul tavolo da cucina con il sale, qualche olio essenziale comprato dai cinesi e qualche intruglio non ben definito che mischiamo al momento senza ovviamente, conoscere alla perfezione le proprietà delle erbe che usiamo perchè lo abbiamo trovato su internet o sul libro di “Arti magiche” che spiccava in libreria. Ma non funziona così!! La magia vera, i rituali fatti bene vengono tramandati, ciò significa che qualcuno che a sua volta ha appreso da qualcun altro ve li insegna o arriva nelle vostre mani qualche quaderno, ( attenzione quaderno non libro perchè quelli, sono stati messi al sicuro da qualche parte e reperirli è molto difficile ) spesso appartenuto a qualche vostra antenata. La ritualistica non si impara su internet e nemmeno sui libri in commercio e sapete perchè? perchè è una cosa seria, antica, preziosa e pericolosa… pericolosa perchè funziona e se viene usata nel modo o per scopi sbagliati fa un sacco di danni a chi la pratica, e molto spesso anche chi la commissiona diventa un esecutore di basso livello, quelli più pericolosi perchè trascinano in basso molte Anime.

Tra le tante persone che ho incontrato nella mia vita mi sono fidata solamente di due, una ha un quaderno che si tramanda nella sua famiglia da generazioni e l’altro tutto ciò che sapeva lo aveva imparato da un prete esorcista… quello che so l’ho appreso da loro e vi posso assicurare che tutto è meno che “giocare alla piccola strega”.

Mi imbatto molto spesso in esecutori di basso livello, persone che magari anche hanno una sensibilità particolare ma che mi raccontano ad esempio di fare riti per aiutare quell’amica che sta per essere lasciata dal marito…io chiedo come fanno e loro mi rispondono “ho comprato un libro, o peggio ancora ho cercato su internet, sai mi basta questo perchè poi io sento e so come fare” e io mi incazzo e parto con la mia filippica sul fatto che se il marito dell’amica vuole andare via di casa ha il sacrosanto diritto di farlo perchè probabilmente non la ama più e se si fa qualche stronzata come un rito incompleto ( perchè bubblicamente non troverete mai lo svolgimento esatto) si va ad agganciarsi con energie talmente basse e pericolose che si rischia di rovinare la vita non solo del marito ma anche dell’amica oltre, che quella dell’esecutore che dall’universo viene bollato con una bella lucetta rossa sia dai piani alti che da quelli bassi, che lo useranno come l’ultima ruota del carro, spesso infatti questo tipo di esecutore ha una vita molto complicata e piena di problemi che giustifica con ” noi sensitivi abbiamo sempre la vita complicata” il che potrebbe anche starci se non fosse che loro vanno spesso incontro a malattie pesanti, tragedie e crolli economici… e mi pare ovvio se vivi tutta la vita dentro un tipo di energia sporca e stagnante volta solamente a servire il primo strato dei piani bassi perchè per servire gli altri bisogna saper fare ben di più che qualche rituccio sbagliato o incompleto.

Poi, come se non bastasse mi imbatto nelle cosidette “vittime” di questi personaggi, che vittime non sono perchè se commissioni una qualsiasi cosa nei confronti di qualcun altro sei un imbecille incosciente e non una povera vittima caduta nelle mani di un impostore spietato… quelle che mi dicono “la mia cartomante di fiducia, che è proprio brava non ha mai sbaglato nulla, mi ha detto cose che solo io potevo sapere, mi ha detto che Tizio mi ha fatto il malocchio e allora io le ho detto di rimandarglielo indietro, lui adesso non se la passa bene ma non so se proprio ha funzionato perchè io nemmeno sto bene, sono sempre nervosa, le cose non vanno come vorrei, mi deprimo ecc,”…. ma rimandi indietro cosaaaaaa.??????? ma raccontami la tua vita? ma dimmi quali manifestazioni hai per avere la certezza che hai il malocchio? ma la tua cartomante tanto brava come lo ha visto? ma lo sai cosa significa avere una maledizione addosso?? no… non lo sanno, si bevono tutto quello che gli viene detto che all’85% è quello che vogliono sentirsi dire, pensano che un pò di malessere e qualcosa andata fuori dai loro piani sia una maledizione commissionata da qualcuno e diventano i mandanti , commissionano qualcuno per sostanzialmente fare del male a qualcun altro. Allora perdonami, ma non sei vittima, non sei nel giusto, non fai il bene, non sei stato fregato…sei un idiota ignorante ( inteso proprio per il vero significato del termine, ovvero ” colui che ignora, non conosce”) e l’ignoranza specialmente in questo campo non viene giustificata ne perdonata.

La ritualistica vera oggi viene usata nella maggior parte dei casi solamente per rimediare ai tanti danni commessi dagli esecutori e dai mandanti e anche in questo caso dovete affidarvi a qualcuno di molto esperto perchè il rischio di incappare in cose molto più grandi di ciò che pensate è molto alto. Non si usa mai la magia per ottenere qualcosa nel modo più facile o contro la volontà di qualcuno perchè tutto prima o poi vi si ritorcerà contro.

Se avete curiosità e volete farvi leggere le carte, la mano o i fondi di caffè cercate operatori seri ed onesti. Se avete qualche dubbio che possiate essere sotto a qualche influsso malevolo lasciate perdere sedicenti fattucchiere e maghi o stregoni e rivolgetevi piuttosto ad uno dei tanti bravi preti esorcisti che ogni città possiede in modo che se la cosa è grave se ne possa occupare lui e se è meno grave possa indicarvi qualche operatore esoterico in grado di aiutarvi.

La magia esiste da sempre solo che è stato fatto un grande lavoro per nasconderla e far credere che non esista, ma è intorno a noi da sempre e per sempre, c’è chi la usa per giusti scopi e poi ci sono gli esecutori che la usano per i loro scopi….eliminare la categoria è impossibile ma imparare a riconoscerla è fattibile oltre che utile per evitare che la vostra Anima venga trascinata dentro ad un girone dal quale poi non sarà affatto semplice uscire.

Auguro a tutti un sereno week end e se l’articolo vi è piaciuto non esitate a condividerlo 🙂 🙂

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. posso essere sincero? credo di aver fatto leggere la mano una sola volta in 54 anni non mi sono mai fatto attrarre da questo tipo di lettori della mente, o meglio, manipolatori delle persone perché altro non sono, l’unica cosa in cui sono bravi i manipolatori o come li si voglia chiamare sono le parole che usano, le sanno usare, ci sono persone che cadono in queste ragnatele e come dici tu possono davvero far del male agli adepti e loro famigliari, più che a chi non frequenta, sette o pseudo chiese o predicatori che siano… l’unica persona di cui io mi fido, sono io stesso e alle volte dubito anche di me, riesco a mettermi in discussione e a ragionare con la mia testa pur ascoltando i consigli,… è il mio pensiero senza offesa per nessuno… un buon fine settimana a te 🙂

    1. heavenrosee ha detto:

      grazie per aver esposto il tuo pensiero Salvatore, ti auguro una serena domenica 🙂 🙂

Rispondi a heavenrosee Annulla risposta